Cantanti di reggaeton che sono stati in prigione

Venerdì
08
Aprile - 2016

Oltre a Omega, quali altri cantanti sono passati per la prigione.

La notizia dell'incarceramento di Omega ha girato molto in rete ultimamente causando molta indignazione per la causa. Così come l'arresto del giovane reggaetonero Anuel a Puerto Rico. Ma non è la prima volta che accade, purtroppo il binomio reggaeton (o comunque musica urbana, di strada come nel caso di Omega) e carcere esiste. Anche se c'è da NON fare di tutta l'erba un fascio soprattutto perché molte denunce vengono ritirate, quindi molto probabilmente sono state fatte per "spillare soldi".

Quindi abbiamo un po' indagato e abbiamo fatto una piccola lista di reggaetoneros (o cmq artisti urbani), più o meno famosi, che hanno avuto guai con la legge:

Alberto Style: 17 anni per tentato omicidio. In Prigione.

Tempo: 11 anni per traffico internazionale di stupefacenti. È uscito un paio di anni fa.

Omega: arrestato varie volte. L'ultima per aver partecipato in una sparatoria. In attesa di giudizio.

J Álvarez: 5 anni in giovane età. Non si sa perché, ma ha dichiarato molte volte che è stata "la svolta" della sua vita personale.

Don Omar: possesso di marijuana nel 2004 a Puerto Rico; poche ore in Bolivia per non aver rispettato un contratto. Denuncia ritirata. Così come l'ultima nel 2014 per violenza domestica.

Anuel: giovane reggaetonero attualmente in prigione per questioni di droga e armi. In attesa di giudizio.

Tego Calderón: arrestato per possesso d'armi nei primi anni 2000 a Puerto Rico.

Julio Voltio: ha dichiarato di essere stato dentro per un furto in giovane età.

Cosculluela: era stato denunciato per violenza domestica, furto ed altri carichi. Si consegna spontaneamente ed esce su cauzione. 

Pitbull: guida in stato d'ebbrezza nel 2007 a Miami. Rilasciato dopo poco.

Wisin: detenuto per aggressione al padre durante una lite familiare. Rilasciato poche ore dopo.

Nicky Jam: nonostante i vari problemi in passato l'unico guaio legale (riportato da noi) è un fermo della polizia per aver guidato un'auto denunciata per omesso soccorso stradale.

Kevin Roldán: durante un concerto in Chile è stato detenuto per una presunta aggressione ad una modello. Denuncia ritirata poco dopo.